Il filo si è spezzato

//Il filo si è spezzato

A luci spente, con una torcia nella mano sinistra, prendo il filo con la destra e resto fulminato da una scossa elettrica di 220 volt. Le dita vanno in fumo, resto stordito per 5 minuti, mi riprendo e, guardandomi bene dal toccare di nuovi i filamenti di rame, impugno il filo nella parte gommata e lo attacco ad un altro. Corto circuito, a rischio di fare saltare tutto l’impianto elettrico di casa. Cambio filo (si va per tentativi), tutt’a post, avvito e chiudo l’interruttore, provo di nuovo ad accendere e niente. Buio totale. Sono in una situazione protetta, in casa mia, dove tutti mi rimproverano, anche duramente, ma nessuno si sogna di cacciarmi fuori, per sempre. In un lavoro questo non sarebbe mai potuto succedere, primo perché non mi avrebbero mai assunto, secondo perché mi avrebbero cacciato subito e per sempre.
La verità è che non ho nessuna conoscenza sul funzionamento e la potenza della elettricità. Non ho nessuna abilità nel manipolare un semplicissimo circuito. E dunque non possiedo nessuna competenza per potermi spacciare da “elettricista”, neanche come aspirante o come apprendista, neanche in casa mia. Conoscenze, abilità, competenze. Quando si parla in senso stretto di formazione si parla essenzialmente di questo. Tutto ruota intorno all’insegnamento e all’apprendimento di saperi e di abilità collegati a una attività, una mansione, un lavoro, un mestiere, una professione.
Per ciascuna delle varie figure professionali presenti nei diversi settori di attività esiste una corrispondente qualificazione, ovvero l’insieme delle competenze richieste. Il repertorio delle qualificazioni raccoglie questa classificazione e rappresenta il quadro di riferimento dei percorsi formativi, i corsi di formazione, i percorsi di tirocinio o stage ecc., indispensabile per predisporre un progetto formativo e per riconoscere un titolo di qualificazione, al pari dei programmi scolastici o dei piani di studio universitari previsti per rilasciare un titolo di studio.
Il sistema pubblico, lo Stato e le Regioni, sono incaricati di organizzare con proprie strutture o con strutture convenzionate l’offerta di istruzione e di permettere l’accesso alla formazione. Lo Stato sovraintende alla regolamentazione e agli indirizzi dell’istruzione scolastica e universitaria con una organizzazione che lascia ampia autonomia di gestione alle strutture, prevalentemente pubbliche, operative nel territorio. Le Regioni, nel quadro di indirizzi omogenei definiti in accordo con le istituzioni del governo centrale, organizzano e gestiscono l’offerta formativa secondo modelli organizzativi specifici che tuttavia presentano molti elementi in comune e che generalmente prevedono il ricorso a strutture private accreditate e convenzionate (enti, organismi, agenzie di formazione), il finanziamento pubblico di un’offerta che assicuri l’accesso gratuito in proporzione alle richieste e alle necessità espresse dalla popolazione e dalle imprese del territorio, il controllo e la valutazione dell’offerta formativa privata a pagamento ai fini dei rilasci del titoli di qualificazione.
Ogni Regione, pertanto, ha il proprio sistema della formazione nel quale sono sempre presenti:
 un sistema di accreditamento degli operatori privati con cui si abilitano gli enti, gli organismi, le agenzie formative a svolgere corsi finanziati dalla Regione o corsi a pagamento con rilascio di qualificazioni certificate
 un repertorio delle qualificazioni che fornisce le informazioni di base per le qualificazioni legate alle varie figure professionale, sulle competenze minime necessarie e traccia i contenuti dei progetti formativi
 un catalogo dell’offerta formativa composto dagli operatori accreditati che espongono al pubblico tutti i corsi o gli interventi formativi che svolgono in un determinato periodo di tempo
 un sistema di monitoraggio e di valutazione che rileva le informazioni sui percorsi formativi offerti e realizzati dagli operatori e svolge istruttorie e valutazioni sulla qualità e sui risultati dei vari interventi
 un sistema di certificazione dei crediti e dei titoli che vengono rilasciati al termine dei percorsi di formazione.

 

2018-11-22T17:17:39+02:00